8 Febbraio 2008 Diario

BUONANOTTE…

Buonanotte occidente, sempre più egoista, sempre più mediocre e miope. Buonanotte Italia, brutta addormentata che non sogna più, che si spegne ogni notte soltanto con la voce di Vespa e le urla bambine dell`ex ministro Prestigiacomo. Buonanotte a te Rita Borsellino, che non vogliamo sognare e volare assieme ma piuttosto affogare e in apnea morire democristiani. Buonanotte a chi non ha un navigatore, a chi sorride e lavora, a chi dorme sotto la pioggia senza chiedersi il perché, a chi anche oggi sognerà  la pace e il proprio bambino correre su una spiaggia. Buonanotte a te madre, che oggi piangi una parte di te perché qualcuno ha voluto che saltasse in aria su una mina anche tricolore. Buonanotte a te che sei innamorato, ma che il 14 resterai solo, a regalarti favole e un filo d`erba, a te che in questo momento stai leggendo e viaggiando con l`aquilone di quel bambino cacciato. Buonanotte Messina, che seppellisci veleni sotto madonne di lettere che non riesci più a spedire, che non riesci più a scrivere. Buonanotte all`Italia dei tanti Pasolini, delle tante periferie d`eternit. Buonanotte Italia, dormi che è meglio. Che chi avrà  il potere spegnerà  anche quell`ultima stella e i sui re magi…

Enrico Di Giacomo