21 Febbraio 2008 Mondo News

IRAN: Altre 10 esecuzioni. In totale 48 da inizio anno

Sei uomini sono stati impiccati oggi nel carcere di Zanjan, nel nord ovest del paese. Erano accusati di aver effettuato una serie di rapine a mano armata ad alcune gioiellerie della città . Altri quattro detenuti, colpevoli di omicidio, sono stati giustiziati nel carcere di Evin a Teheran. Con queste ultime 10 impiccagioni il numero di esecuzioni effettuate in Iran da inizio anno sale a 48. La condanna a morte è prevista per molti reati: oltre a omicidio e rapina a mano armata, si contano traffico di droga, violenza carnale, apostasia, adulterio e sodomia. Mahmud Hashemi Shahrudi, capo dell`apparato giudiziario, ha però ordinato, con una decisione del 30 gennaio scorso, che le esecuzioni dovranno avvenire di norma nelle carceri e, solo in casi particolari, espressamente approvati da lui, potranno essere eseguite pubblicamente.