26 Febbraio 2008 Mondo News

I NUMERI SENZ`ANIMA: Almeno 600 morti negli ultimi dieci giorni in Sudan

Almeno 600 persone, in prevalenza donne e bambini, sono morte negli ultimi dieci giorni nella regione sudanese del Darfur. Lo ha reso noto, con un comunicato, l`associazione Italians for Darfur, citando dati inviati dalla Save Darfur Coalition e dall`International Crisi Group. Oggi cade il quinto anniversario del conflitto che, secondo un ultimo bilancio, ha già  causato 400mila morti e 2,8 milioni di sfollati. Il governo sudanese, denuncia il comunicato, ha ripreso i bombardamenti aerei sul Darfur il 18 febbraio scorso. Inoltre almeno 20mila persone sono rimaste senza tetto. Da metà  dicembre a metà  gennaio, si legge ancora, i combattimenti hanno avuto conseguenze dirette su 160mila persone, vittime di violenze e atti di saccheggio. Ben 57mila sfollati sono dovuti fuggire dopo la distruzione delle strutture di accoglienza dove erano assistiti. Nel 2007, 300mila nuovi profughi si sono aggiunti a quelli esistenti per un totale di 2,8 milioni.