BRASILE: PARTE DALLA `ROCINHA` UN PIANO DI RIABILITAZIONE DELLE FAVELAS

7 marzo 2008 Mondo News

Un piano di investimenti pubblici e privati per gli agglomerati urbani più degradati viene presentato oggi dal presidente Luiz Ignà¡cio Lula da Silva in visita alla `Rocinha`, la favela più grande di Rio de Janeiro e forse dell`intera America Latina, con 150.000 abitanti ammassati in baracche e abitazioni di fortuna. Lula presenterà  il cosiddetto ‘Programma di accelerazione della crescita` (Pac) che, oltre a Rocinha, sarà  applicato anche alle favelas `Manguinhos` e `Complexo do Alemà£o`, quest`ultima tra le più violente della metropoli carioca per la massiccia presenza di narcotrafficanti. In totale il governo ha stanziato l`equivalente di un miliardo e 200 milioni di euro per costruire case, scuole, dispensari, centri medici, reti fognarie, biblioteche e altre infrastrutture: `Piani a lungo termine ` ha detto il portavoce della presidenza Marcelo Baumbach ` che mirano a creare benessere grazie al lavoro, alla sanità  e a una casa dignitosa per tutti`. Lula si sposterà  a bordo di un elicottero, vigilato dalla polizia civile, militare e federale; secondo fonti di stampa brasiliane i ‘narcos` che controllano di fatto `Rocinha` resteranno nascosti nella zona alta della favela.