Falla nell`oleodotto militare di Aviano, cherosene nel fiume

11 marzo 2008 Mondo News

Una falla si e` aperta aperta oggi vicino a Vicenza nell`oleodotto che trasporta il cherosene alla base militare di Aviano (Pordenone). La rottura dell`impianto e` avvenuta in Comune di Monticello Conte Otto, nella frazione Cavazzale, a poche centinaia di metri dal punto in cui l`estate scorsa lo stesso condotto era stato oggetto di un attentato terroristico poi fallito. I tecnici della ditta incaricata della gestione dell`infrastruttura militare sono da ore al lavoro per arginare la perdita, che tuttavia sta provocando un “disastro ambientale”, come lo ha definito l`assessore provinciale alle risorse idriche Paolo Pellizzari. A finire nelle acque dell`Astichello e quindi del Bacchiglione una grande quantita` di idrocarburi che stanno emanando un forte odore nell`aria. Sono partiti gli interventi di vigili del fuoco e della squadra antinquinamento della Provincia che ha posizionato barriere a Cavazzale e a Vicenza, nella zona dell`ospedale. La macchia di cherosene e` arrivata in citta`, interessando anche la zona di Ponte degli Angeli e viale Giuriolo, nei pressi dello stadio. Sull`episodio stanno indagando anche gli uomini della Digos: per ora il caso viene trattato come un incidente, ma visti i precedenti sono in corso accertamenti per stabilire l`eventualita` di sabotaggi o manomissioni.