VENDOLA&CIOTTI: Bari capitale antimafia

12 marzo 2008 Agenda & Consigli

Da oggi al 15 marzo Bari diventa la capitale dell`antimafia europea. Saranno circa 200 i giovani in rappresentanza di circa 50 Ong provenienti da 30 paesi dell`Unione Europea, del Bacino del Mediterraneo, dei Balcani, dell`Ex Unione Sovietica e del Caucaso, che parteciperanno all`ultima tappa di Flare, un percorso politico-educativo per la costruzione di un network finalizzato alla cooperazione tra le organizzazioni della società  civile nella lotta contro le mafie e le criminalità  organizzate transnazionali.

I partecipanti si incontreranno a Bari per offrire il proprio contributo all`interno dei laboratori che vedranno anche la partecipazione di esperti internazionali. I diversi workshop riguarderanno: il narco-traffico, il traffico di esseri umani, gli eco-crimini, i legami tra corruzione, fonti energetiche e informazione, il traffico di armi. Il programma di Flare, i partecipanti e le sue finalità  è stato presentato stamane presso la Sala Stampa della Presidenza della Regione Puglia, in via Nazario Sauro a Bari, alla presenza di Nichi Vendola, presidente della regione Puglia, di Guglielmo Minervini Assessore della Regione Puglia, e rappresentanti di Libera, del comune di Bari e della Provincia di Bari.

Tutti i partecipanti saranno invitati a prendere parte alla discussione sugli argomenti proposti nelle tappe precedenti utilizzando un sistema di voto elettronico. Verrà  redatto un documento ufficiale contenente principi, obiettivi e proposte per la costituzione della Rete Europea. E non è un caso che la sede della penultima tappa di Flare sia Bari dove sabato 15 marzo si svolgerà  la XIII giornata della memoria e dell`impegno promossa da Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie e Avviso Pubblico in collaborazione con il comune di Bari, la Provincia di Bari e la Regione Puglia.

Uno dei momenti più importanti sarà  l`incontro tra i giovani europei e i circa 450 i familiari delle vittime delle mafie, che si terrà  venerdì 14 marzo presso la Fiera del Levante, preceduta dall`Assemblea conclusiva alla presenza di Luigi Ciotti, presidente nazionale di Libera. Flare nel giugno del 2008 a Bruxelles presso la sede del Parlamento Europeo presenterà  le proposte e le richieste elaborate nella tappa di Bari, costituendosi nel primo network europeo di associazioni contro la criminalità  organizzata