MESSINA – ABBREVIATI OPERAZIONE "STRIKE": CONDANNATI L'AVVOCATO RANDO E IL BANCARIO CALABRO' PER TRUFFA ALLE ASSICURAZIONI. ASSOLTI I MEDICI CARDIA E DI BLASI

11 dicembre 2009 Mondo News

Condanna a 1 anno e 8 mesi per l’avvocato Rando ed il bancario Calabrò, assoluzione per i medici Di Blasi e Cardia. Si ciude così il processo stralcio dell’operazione Strike, la maxi inchiesta dei carabinieri su un giro di truffe alle compagnie assicurative. Il Gup Maria Teresa Arena ha deciso due condanne e due assoluzioni al termine del processo in abbreviato per quattro persone coinvolte in una delle trace dell’inchiesta Strike, l’indagine dei carabinieri su un giro di truffe alle assicurazioni attraverso falsi sinistri. Condannati ad un anno ed 8 mesi, pena sospesa, l’avvocato Antonino Rando di 42 anni e l’allora direttore della filiale di via dei Mille della Banca Popolare di Lodi, Rosario Calabrò, 48 anni, per l’accusa di associazione finalizzata alla truffa. Rando è stato inoltre assolto dagli altri cai di imputazione che l’accusa ipotizzava a suo carico. Assolti per non aver commesso il fatto, invece, i medici Giulio Cardia e Aldo Di Blasi, 63 anni, ex dirigente dell’Asl 5 di Messina. Il pm Vincenzo Cefalo aveva chiesto per tutti la condanna a 2 anni. Riconosciuti i danni alle paerti offese, cioè le assicurazioni truffate, da liquidarsi in sede civile. La tesi dell’accusa è che i medici presentavano delle relazioni compiacenti per falsi sinistri,i legali garantivano il buon andamento delle pratiche, il direttore di banca permetteva a chi gestiva l’organizzazione, già sotto processo, di incassare gli assegni. Tesi che gli indagati hanno sempre respinto. Hanno difeso gli avvocati Franco Restuccia, Rina Frisenda, Salvatore Stroscio, Pucci Amendolia e, per le parti civili, Carlo Zappalà e Sandro Troja. da normanno.it