IL PUNTO DI BEPPE GRILLO: UN PONTE DI ORDINARIA FOLLIA

20 dicembre 2009 Inchieste/Giudiziaria

Manifestazione “No Ponte” oggi a Villa. Sempre oggi 23 scosse di terremoto tra 2.5 e 4.6 di magnitudo nelle province di Catania e Messina. Sulla A3, la Salerno-Reggio Calabria, un camion, uno solo, esce di strada e blocca il traffico per ore. I manifestanti dal continente arrivano con due ore di ritardo. Franco Nisticò, responsabile del Comitato per la statale 106 jonica, ha un malore mentre parla sul palco. Muore, secondo gli organizzatori, per il ritardo dell’ambulanza del 118 che comunque non era attrezzata per l’intervento di emergenza richiesto. La manifestazione è stata sospesa in segno di protesta. Sanità e trasporti a pezzi e in più un terremoto endemico nell’area. Il Ponte diventerà come la Salerno Reggio Calabria, lo inizieranno, ma non lo finiranno mai.