LA MORTE DI FRANCO NISTICO' DURANTE LA MANIFESTAZIONE DI VILLA SAN GIOVANNI: La Questura risponde ai dubbi della Rete No Ponte: "Soccorsi immediati"

21 dicembre 2009 Mondo News

“Francesco Nisticò, colto da malore al termine del suo intervento sul palco, è stato prontamente soccorso da quattro medici della Polizia di Stato, lì comandati di servizio con ordinanza del questore, e trasportato con urgenza a mezzo ambulanza della Polizia di Stato presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, dove è deceduto per infarto cardiaco”. Poche parole quelle raccolte dalla Questura di Reggio Calabria in una nota che mira a spazzare via le polemiche sorte in seguito alla morte dell’ex sindaco di Badolato durante il suo intervento nel corso della manifestazione contro la costruzione del ponte sullo Stretto a Villa San Giovanni, sabato scorso. Gli organizzatori del raduno avevano avanzato dubbi sull’assenza di ambulanze adeguatamente attrezzate nel luogo dove si è tenuta la manifestazione e il palco degli interventi. Ieri la loro decisione di adire alle vie legali per chiedere chiarezza.