Italia, La Russa elogia la Decima Mas in pubblico: Il ministro della Difesa ha dichiarato di voler solo sottolineare l'eroismo del corpo

26 dicembre 2009 Mondo News

A Livorno, presso la caserma Vannucci, il ministro della Difesa Ignazio La Russa elogia i corpi militari ricordando la Decima Mas, Junio Valerio Borghese e la Repubblica sociale. “Tra i reparti schierati in questo piazzale c’è l’elite delle nostre forze armate, come il Comsubin della marina, erede della non dimenticata Decima Mas”, ha dichiarato il ministro ex missino parlando davanti ai corpi speciali della marina militare. La gaffe nostalgica ha ovviamente suscitato numerose polemiche. La Russa, per nulla pentito o imbarazzato dal fatto, ha dichiarato di voler semplicemente sottolineare l’eroismo riconosciuto della Decima Mas. “La Russa, militante nero sin da ragazzino – ha detto Antonio Di Pietro, leader dell’Italia dei Valori – è un cuore nero, un nostalgico”. Dura anche la reazione del Pd. “Davvero un elogio di cui non si sentiva il bisogno – ha affermato Filippo Penati, coordinatore della segreteria del Pd – soprattutto da parte di un ministro della Difesa. Avremmo preferito ascoltare parole che riguardassero un accenno ai nostri militari come presidio di democrazia”.