Il Senatore Giuseppe Lumia (PD) accusato di aver pagato in nero il proprio addetto stampa per 8 anni. La replica del senatore

22 aprile 2011 Mondo News

Da accusatore ad accusato: Giuseppe Lumia, da sempre in difesa dei lavoratori, si dovrà presentare al Tribunale del Lavoro di Paleremo, per difendersi dalle accuse rivoltegli da Davide Romano, storico addetto stampa del senatore. Romano ha presentato un ricorso dove dichiara di essere stato pagato in nero per 8 anni, dal dicembre 2001 al luglio 2009, per circa 800 euro al mese (800mila lire prima dell’entrata in vigore dell’euro), lavorando dalle 8 alle 14 ore al giorno, senza la possibilità di usufruire di permessi e ferie, con minacce di licenziamento in caso di richiesta di queste ultime. Quello di Giuseppe Lumia non è l’unico caso: documenti ufficiali attestano che nonostante deputati e senatori abbiano a disposizione oltre 4.000 euro per il proprio staff, più della metà dei parlamentari non rispetta le regole. La prima udienza è fissata tra quasi un anno, ossia il 29 marzo 2012.

LAVORO: LUMIA (PD), CONTRO DI ME SQUALLIDO TENTATIVO DI DISCREDITO
“Dopo aver tentato di imbrattare l’onorevole Sonia Alfano, adesso il signor Davide Romano ci prova anche con me. Otterrà lo stesso risultato. Romano è un personaggio conosciuto nell’ambiente per il suo “stile” che non poteva non accoppiarsi con quello di Panorama. Un attacco privo di qualsiasi fondamento. L’unico torto che ho avuto è di averlo ospitato nella mia segreteria, col solo risultato di essermi ritrovato a dover far fronte a notevoli spese d’ufficio delle quali dovrà darmi conto. Non mi lascio intimidire dalle ripetute minacce di Cosa nostra figuriamoci da questo squallido tentativo di screditarmi. E’ chiaro che Romano e il periodico della famiglia Berlusconi hanno tutto l’interesse a colpire chi si batte per la legalità e per il cambiamento della Sicilia. Attendo paziente il giorno in cui il giudice del lavoro chiarirà tutto perché le prove a carico di Romano sono inoppugnabili”. Lo dichiara il senatore del Pd Giuseppe Lumia.