BARCELLONA P. G., IL CONCERTO DI ROY PACI: Gli aiuti alle popolazioni alluvionate. Dai gruppi religiosi al "BonArma Day". L'evento ispirato da Roy Paci ha fruttato circa 16.000 euro

9 gennaio 2012 Cronaca di Messina

Mentre tardano ad essere accordati gli aiuti economici di Stato e Regione, i volontari che si sono prodigati per aiutare gli alluvionati – dapprima spalando il fango – e poi con iniziative concrete, tracciano un primo e positivo bilancio delle attività e rilanciano l’impegno. In testa a questa classifica di volontari “silenziosi” ci sono i gruppi religiosi e parrocchiali, coordinati dalle arcipreture e dalla Caritas diocesana. Come ha ricordato ieri l’arciprete di Pozzo di Gotto, don Santino Colosi, i volontari si sono prodigati ogni giorno preparando 80 pasti per gli alluvionati di pozzo Perla. Stessa incessante attività hanno fatto le suore salesiane e le allieve ed ex allieve della Casa della Fanciulla che assieme alla Casa di solidarietà di padre Pippo Insana hanno lavorato per i pasti agli sfollati di Migliardo. L’attività delle parrocchie è stata importantissima per la distribuzione degli aiuti, alimentari e di prima necessità, e per la distribuzione di elettrodomestici. «A qualcuno che ha perso anche la casa abbiamo anche promesso un aiuto iniziale fino alla primavera – racconta don Santino Colosi – e ciò per consentire una nuova speranza di vita. Fino adesso abbiamo censito circa 300 persone che hanno chiesto e ottenuto aiuto, non tutti hanno avuto i danni ingenti, ma l’alluvione è stata dura soprattutto per chi era già in povertà». E che dire di don Salvino Raia, il sacerdote salesiano che, lontano da ogni ribalta, ha aiutato tante famiglie e continua a farlo, anche grazie all’apporto di benefattori. E poi ci sono i giovani, tanti venuti anche da fuori, che aiutati dal musicista Roy Paci, hanno organizzato il mega concerto “BonArma day” che, nonostante il maltempo, ha consentito di raccogliere ben 15.899,92 euro da destinare agli alluvionati. «E’ una cifra – afferma Elisa Calabrò – che ci auguriamo cresca in fretta con le donazioni di chi non ha potuto partecipare al BonArma Day e ciò attraverso la vendita delle magliette che continuerà fino ad esaurimento delle scorte e con altre iniziative benefiche». Quanti giovani hanno partecipato? «Non vogliamo parlare di cifre, l’unica cosa per noi importante – aggiunge Elisa – è che quelle persone sono rimaste sul palco fino alla fine, per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni di Barcellona e Saponara e di donare una serata diversa dopo le dure settimane di lavoro, rabbia, tristezza. Il maltempo non ci ha fatto raggiungere i risultati sperati ma prevale la gioia per una serata memorabile, e dunque permetteteci i ringraziamenti: al “BonArma” di Roy Paci e ai musicisti coinvolti Aretuska, Nonò Salomone, Peppe Voltarelli, Frankie Hi-Nrg, Bunna, Max Iovine, Syd, Alì Babà, Toti Poeta, Kalafro, laGrandine, Krikka Reggae, Hi Kee, Tony Troja, Primo & Grandi Numeri, 22. Quartiere, Boo Dacìs, Baciamo le mani, Sidrome di Peter Pan, Terrae, Fattori Recessivi, Radiochimica, Ladies Collage. Poi Domenico Arcoraci e a tutto lo staff di No Problem; al preside e al personale della media Verga; alla Canditfrucht di Barcellona. Ed, infine, a tutti i volontari impegnati: Luciano Accetta, Samantha Alberti, Alessandro Alesci, Luciano Aliquò, Rosy Alizzi, Simona Arizia, Fabrizio Augello, Vincenzo Aveni, Davide Balotta, Gaia Barbera, Rossana Bilardo, Vera Bilardo, Nina Simona Biondo, Margherita Bocchero, Ulisse Bocchero, Elettra Caizzone, Francesco Caizzone, Santi Caizzone, Alessia Calabrò, Elisa Calabrò, Matteo Calabrò, Nino Calabrò, Alessandro Campo, Raffaella Campo, Rossana Chillemi, Manuela Chiofalo, Manlio Cocuzza, Maria Teresa Collica, Giulia Corbascio, Benedetto Corica, Graziana Corica, Fabio Crisafulli, Giambattista Crisafulli, Rosella Crisafulli, Salvo Costa, Michela D’Amico, Fabio De Pasquale, Alessandro Di Blasi, Vito Famà, Marzia Faranda, Dario Gaipa, Gabriele Gaipa, Mario Garofalo, Federica Genovese, Vera Genovese, Gianluca Gentile, Giampiero Già, Antonio Mario Giglio, Zina Giglio, Cristina Grasso, Annalisa Gualtieri, Rossella Gualtieri, Federica Gulino, Gabriele Gulino, Nico Isgrò, Natalia Italiano, Nino Italiano, Antonella Lanza, Emanuela Lazzaro, Antonio Mamì, Franco Mancuso, Tonino Mancuso, Cristina Mandanici, Vincenzo Marchello, Claudio Materia, Fabio Miano, Orazio Munafò, Antonino Novelli, Ivan Orifici, Emanuela Passalacqua, Serena Perdichizzi, Mimì Pino, Roberto Pino, Toti Poeta, Elena Poma, Angela Puliafito, Giuseppe Ragno, Adele Ravidà, Annelisa Ravidà, Giampiero Ravidà, Benedetto Recupero, Elena Rosania, Pasquale Rosania, Pietro Rotella, Giusy Russo, Federica Salvato, Roberta Salvato, Alessandro Sofia, Anna Speciale, Antonio Tomaselli, Emanuele Torre, Rossella Trapani, Antonio Triolo, Federico Trovato e Carmelina Zaccone».