MESSINA: Demoter, il Tribunale autorizza il concordato preventivo

9 marzo 2012 Cronaca di Messina

Via libera al concordato preventivo della Demoter Spa, una delle più grosse imprese della nostra regione. Il provvedimento della seconda sezione civile del Tribunale in sede fallimentare, presieduta dal giudice Adolfo Fiorentino, depositato ieri, ha quindi giudicato positivamente il complesso piano di rientro prospettato dal liquidatore, l’avvocato Maurizio Cacace, nominando contestualmente quale giudice delegato Antonino Orifici e commissario giudiziale il dott. Maurizio Lipani. L’assemblea dei creditori per il voto sul concordato è stata fissata dal collegio per il prossimo 20 aprile. «Ritengo che il provvedimento di ammissione – ha scritto in una nota diffusa ieri sera il liquidatore, l’avvocato Maurizio Cacace –, non rappresenti affatto una sorpresa, ma bensì una conferma dell’indiscutibile valore del Tribunale giudicante, che dopo un’attenta analisi della copiosa documentazione prodotta, pur evidenziando la laboriosità di un concordato così imponente, ha reso di fatto possibile la conservazione del know how della Demoter S.p.A. in capo all’assuntore Cubo S.p.A., che potrà proseguire in tutte le attività di cantiere, mantenendo in vita posti di lavoro in una città ormai sprofondata in una gravi crisi economica. È un provvedimento che riveste grande importanza per i lavoratori e i creditori della società, nonché per l’intero tessuto sociale della nostra provincia».(n.a.)