REGGIO CALABRIA: OPERAZIONE 'CERALACCA', I NOMI DEI 9 ARRESTATI E I BENI SEQUESTRATI

9 marzo 2012 Mondo News

Nove arresti e sequestri per oltre 8 milioni di euro sono stati effettuati dalla Guardia di finanza di Reggio Calabria nell’ambito dell’operazione “Ceralacca”. Numerosi bandi di appalti, per centinaia di migliaia di euro, pubblicati a livello nazionale hanno visto, troppo frequentemente, secondo i finanzieri, sbaragliare ogni tentativo di concorrenza delle imprese dell’intera platea imprenditoriale italiana da parte di alcuni imprenditori reggini, dando impulso alle indagini coordinate dal sostituto procuratore Matteo Centini. I soggetti colpiti da ordinanza di custodia cautelare sono: Bagalà Giuseppe, classe 1957, Bagalà Carmelo, Bagalà Francesco, Bagalà Giuseppe, classe 1988; Torresani Mario Italo, responsabile dell’ufficio gare e appalti della Sorical di Catanzaro; Lamonica Domenico, segretario dell’ufficio gare e appalti della Sorical; De Clariti Stresa Antonio, dipendente della Provincia di Reggio Calabria; D’Amico Luigi, dipendente della Provincia di Reggio Calabria; Scaramuzzino Antonio, Funzionario Sorical. Intercettazioni telefoniche, video e ambientali hanno permesso di determinare anche il singolare modus operandi: costituiti in vera e propria associazione a delinquere, la famiglia Bagalà grazie alla complicità di alcuni funzionari e impiegati pubblici corrotti, s’impossessavano delle buste, le aprivano, verificavano l’offerta delle concorrenti, le richiudevano abilmente e sostituivano quelle presentate dalle proprie imprese e/o di quelle a loro vicine per assicurarsi gli appalti. L’attivita’ illecita riguardava non solo gli appalti della Suap, ma anche altre Stazioni Appaltanti quali la Provincia di Reggio Calabria e la Sorical di Catanzaro. Per ottenere i propri scopi, i soggetti hanno addirittura cercato l’appoggio di esponenti politici loro vicini su cui non sono emersi, tuttavia, elementi di rilievo. I beni sequestrati e che ammontano a un valore di 8 milioni di euro sono tre società: Isotech Srl di Gioia Tauro, Ediltech Srl di Gioia Tauro, Ime Srl di Reggio Calabria; un’autovettura Volkswagen e sei autocarri e veicoli speciali.