BARCELLONA P. G.: «Il Governo decida subito sul caso Barcellona»

6 aprile 2012 Cronaca di Messina

«I cittadini di Barcellona Pozzo di Gotto devono sapere se il 6 e 7 maggio possono eleggere il loro sindaco e il consiglio comunale o l’offerta politica è alterata da condizionamenti di natura mafiosa. È pertanto necessario che prima di mercoledi 11 aprile, data di scadenza della presentazione di candidature e liste, il Consiglio dei ministri assuma una decisione sullo scioglimento o meno dell’attuale amministrazione della città, tenuto conto che in caso positivo le elezioni sono rinviate di 18 mesi». È quanto dichiarano in una nota congiunta i parlamentari Carmelo Briguglio (Fli) e Francantonio Genovese (Pd) assieme a Fabio Granata (Fli) e Giuseppe Lumia (Pd), componenti della Commissione parlamentare Antimafia perché di settimana in settimana si è arrivati alla vigilia delle Amministrative senza avere certezze in merito. «Siamo certi che il Governo si renda conto della delicatezza e dell’urgenza della decisione qualunque essa sia, sulla scorta degli accertamenti effettuati dagli organi preposti», concludono.(a. a.)