MARIO SESTI, DIRETTORE EDITORIALE DEL TAORMINAFILMFEST

Mario Sesti, Direttore Editoriale del TaorminaFilmFest(10/05/2012) – Mario Sesti è il Direttore Editoriale del TaorminaFilmFest la cui 58esima edizione si svolgerà dal 23 al 28 giugno 2012. La manifestazione prevede quest’anno una anteprima il giorno 22 a Messina dove nel 1955 nacque la prima edizione dell’allora “Rassegna Cinematografica Internazionale”. “Sono molto onorato di far parte del nuovo progetto: il Festival di Taormina appartiene a quel ristretto gruppo di prestigiose manifestazioni che nel tempo sono diventate dei ‘classici’. Ringrazio tutti coloro che mi hanno dato fiducia, e ringrazio anche la Fondazione Cinema per Roma che mi ha dato la possibilità di affrontare questo impegno e sono molto intrigato dall’opportunità di poter lavorare in uno dei teatri antichi più belli del mondo portandovi grande cinema, grandi autori ed attori e, soprattutto, grandi emozioni”. Critico cinematografico, regista, docente al DAMS e al Centro Sperimentale, Sesti è ritenuto il vero “architetto” del Festival di Roma (che ha ideato insieme a Walter Veltroni, Goffredo Bettini e Carlo Fuortes). Nel 2003 un suo film su Fellini (L’ultima sequenza) è stato selezionato dal Festival di Cannes e ha vinto un Nastro d’Argento speciale, nel 1997 e nel 2006 ha vinto, con due saggi, il premio per il miglior libro di cinema dell’anno; nel 2012 ha vinto il premio Pasolini, insieme a Matteo Cerami, per il film documentario La voce di Pasolini. Ha lavorato insieme a Marco Bellocchio (per Adriatico Cinema), a Carlo Verdone (Siena Film Festival) ed ha curato, per Woody Allen, gli speciali del DVD dell’edizione italiana di Vicky, Cristina, Barcellona. Un’edizione, quella di quest’anno, che promette novità e cambiamenti pur rimanendo fedeli a una tradizione che ha reso Taormina l’evento cinematografico estivo più importante d’Italia. Cinema di qualità ma anche spettacolare che porterà in Sicilia ospiti nazionali e internazionali di grande talento che animeranno le serate al Teatro Antico di Taormina. Il progetto scelto dal Comitato Taormina Arte è quello di “Agnus Dei Production” di Tiziana Rocca. Il TaorminaFilmFest è promosso dal Comitato Taormina Arte e sostenuto dall’Assessorato Regionale Turismo e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Direzione Generale Cinema. Sull’argomento ha comunque mostrato ieri ottimismo Tiziana Rocca, general contractor del Festival, scelta nelle scorse settimane dal Comitato come reponsabile per la produzione del Tao Film Fest 2012. «Stiamo lavorando alacremente anche se i tempi brevi a disposizione sono un vero “nemico” – spiega – ma i risultati saranno certamente positivi e importanti. Da quest’anno tornerà un filo diretto e una collaborazione con Cinecittà e con diverse altre realtà ed enti del cinema italiano ed internazionale che si stanno mostrando entusiasti all’idea di lavorare nuovamente in sinergia con il nostro Festival del Cinema. Posso soltanto dire che stiamo facendo il miracolo e sarà un festival all’altezza delle aspettative». «Voglio anche sottolineare – ha concluso Tiziana Rocca – che oltre alle stelle del cinema ci sarà spazio per la solidarietà e quest’anno la serata di solidarietà sarà in favore di Haiti». Dopo il Festival si terrà il 30 giugno al Teatro Antico la 66. edizione dei Nastri d’Argento. Poi eventi pop e musica sinfonica fino alla fine di agosto. Per gli eventi musicali (realizzati da privati in collaborazione con TaoArte) il 13 luglio ci sarà Sting, il 17 seguirà Ligabue, poi il polistrumentista minimalista Yann Tiersen. Il 22 ci sarà Ben Harper, il 3 agosto sarà la volta di Giorgia, con il suo live “Dietro le apparenze”. COMUNICATO STAMPA

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione