20 Maggio 2012 Cronaca di Messina e Provincia

BARCELLONA PG: Assenteismo al Comune. Dipendente prosciolto

Il Giudice dell’udienza preliminare, Sara D’Addea, ha prosciolto «perché il fatto non costituisce reato» dall’accusa di truffa aggravata ai danni dello Stato, il dipendente comunale di Palazzo Longano Antonino Cutugno, 58 anni, in servizio all’ufficio Tributi, indagato nell’ambito dell’inchiesta sull’assenteismo denominata “Badge”. La posizione di Antonino Cutugno, che faceva parte dell’elenco dei 53 dipendenti pubblico coinvolti nella maxi operazione, era stata inizialmente stralciata, tanto da restare a lungo nella fase preliminare. A chiedere e ottenere il proscioglimento dell’impiegato comunale, il difensore di fiducia avv. Diego Lanza. Il pubblico ministero Giorgio Nicola aveva invece chiesto il rinvio a giudizio, così come già avvenuto per i restanti 52 indagati, uno dei quali è stato assolto la scorsa settimana. I fatti oggetto di indagine risalivano al marzo 2008. All’uomo venivano contestati esattamente 4 episodi specifici di allontanamento dal posto di lavoro, dal 10 marzo 2008 al 17 marzo 2008. Il Comune si era costituito parte civile con l’avv. Filippo Barbera. Il processo costituisce uno stralcio, in quanto Cutugno era già stato giudicato per altri episodi precedenti al gennaio 2008 dall’allora Gup Antonino Zappalà, il quale aveva assolto l’uomo. (l.o.)