24 Maggio 2012 Cronaca di Messina e Provincia

MESSINA: Morì sull'A20, indagati 5 dirigenti del Cas

Il sostituto procuratore Camillo Falvo ha inviato l’avvio di conclusione delle indagini preliminari a cinque dirigenti e funzionari del Cas per un incidente avvenuto sulla A20 Messina-Palermo nel dicembre del 2010, che costò la vita al perito informatico messinese Marco Tedesco, 35 anni. La sua macchina si schiantò contro il guard rail vicino il casello autostradale di Villafranca. L’avviso di conclusione indagini è stato inviato a Antonino Piccione, 56 anni, responsabile dell’Ufficio sicurezza e assistenza al traffico; Paolo Currò, 59 anni, capo stazione dell’Ufficio sicurezza e assistenza al traffico; Gaspare Sceusa, 57 anni, dirigente dell’Area tecnica e di esercizio; Carmelo Cigno, 64 anni, responsabile dell’Ufficio tecnico di zona fra i tratti stradali Boccetta e Furiano; Letterio Frisone, 59 anni, dirigente dell’Unità operativa dei servizi di gestione. Secondo i periti nominati dalla Procura, il Cas non avrebbe adottato gli interventi necessari per la messa in sicurezza di quel tratto di autostrada e non avrebbero installato le barriere omologate dal ministero dei Lavori pubblici. Questi ultimi accorgimenti avrebbero consentito all’auto di Tedesco di rientrare sulla sede stradale evitando l’impatto con la collinetta.(n.a.)