Penale Ponte Stretto Messina, governo esaminerà la questione questa sera

31 ottobre 2012 Cronaca di Messina

ROMA (Reuters) – Il consiglio dei ministri è stato sospeso anche questa mattina, dopo la prima sospensione di ieri sera, e riprenderà in serata per esaminare la questione della penale da pagare alla società aggiudicataria dell’appalto per il Ponte sullo Stretto di Messina dopo l’annullamento dell’opera.

Lo ha detto il ministro per la Pubblica amministrazione Filippo Patroni Griffi nel corso della conferenza stampa a palazzo Chigi per presentare i provvedimenti fin qui approvati dalal riunione di governo.

“Per questo la riunione del consiglio riprenderà stasera, è stata sospesa per impegni che aveva il presidente del Consiglio”, ha risposto Patroni Griffi al giornalista che gli chiedeva cosa avesse deciso il Cdm sul Ponte sullo Stretto.

L’articolo 8 comma 8 del disegno di legge di Stabilità prevede un accantonamento di 300 milioni per il pagamento della penale all’associazione temporanea di impresa, della quale fa parte Impregilo, per l’annullamento dell’appalto.