L'ATTIVISTA UCCISO DALLA MAFIA: Omicidio Impastato, indagato l'ex generale dei carabinieri Subranni. Il pm ha però al contempo richiesto l'archiviazione per prescrizione del reato

5 novembre 2012 Mondo News

PALERMO – Il pm Francesco Del Bene che indaga sul depistaggio delle indagini sulla morte di Peppino Impastato, l’attivista di Democrazia Proletaria ucciso nel 1978, ha iscritto nel registro degli indagati l’ex generale dei carabinieri Antonio Subranni. Il pm ne ha però al contempo richiesto l’archiviazione per prescrizione del reato. Subranni è stato accusato dal pentito Francesco Di Carlo, sentito lo scorso mese dai pm palermitani, di avere depistato le indagini su richiesta dei cugini mafiosi Salvo. Subranni, sentito l’anno scorso su questa vicenda, ha ribadito la totale estraneità ai fatti a lui contestati e la correttezza del suo operato. Ora sarà il Gip a decidere e Subranni potrebbe comunque rinunciare alla prescrizione per essere giudicato nel merito.