Ponte Stretto: Eurolink invia recesso a committente. Ma disponibile se ci sarà concreta volontà realizzare progetto

14 novembre 2012 Cronaca di Messina

Eurolink, il contraente generale per la realizzazione del Ponte sullo Stretto di cui Impregilo è capofila, ha inviato al committente “ai sensi delle vigenti previsioni contrattuali, comunicazione di recesso anche a tutela della posizione di tutti i partners”. Lo rende noto un comunicato di Impregilo. A seguito dell’emanazione del decreto legge 187 “e alla luce delle potenziali implicazioni sulla posizione contrattuale del contraente generale”, Eurolink ha ritenuto di inviare a inizio novembre al committente società Stretto di Messina “comunicazione di recesso anche a tutela della posizione di tutti i partners italiani e stranieri presenti nella compagine”, cioé, oltre a Impregilo, la Sacyr (Spagna), la Società italiana per condotte d’acqua, la Cooperativa muratori & Cementisti-C.M.C. di Ravenna, la Ishikawajima-Harima Heavy Industries (Giappone) e Aci (Consorzio Stabile). “Ciò nondimeno, tenuto conto dell’interesse preminente alla realizzazione dell’opera – si legge nel comunicato di Impregilo sui conti dei primi nove mesi dell’anno – il contraente ha altresì comunicato la disponibilità a rivedere la propria posizione qualora il committente manifestasse concretamente la volontà di realizzare il progetto”. (ANSA)