MESSINA: Chiesto il giudizio per direttore generale del Policlinico Giuseppe Pecoraro

22 novembre 2012 Cronaca di Messina

Il sostituto procuratore di Messina Maria Pellegrino ha chiesto il rinvio a giudizio di Giuseppe Pecoraro, direttore generale del Policlinico, per diffamazione. L’accusa scaturisce dalla denuncia della dottoressa Rosalba Ristagno, direttore di presidio al Policlinico, che nel luglio 2011 fu sospesa dal servizio, dallo stesso Pecoraro, a seguito del ritrovamento, al reparto di Rianimazione, di presunte larve e moscerini nelle narici di un paziente. Un episodio che destò molto scalpore, per il quale l’allora assessore regionale alla Salute, Massimo Russo, dispose l’avvio di una inchiesta interna a carico della Ristagno. Inchiesta dalla quale non emerse alcuna responsabilità della dottoressa e dunque, fu archiviata. Ma parallelamente, il direttore generale, Pecoraro, nel corso di una conferenza stampa, avrebbe “rilasciato dichiarazioni lesive nei confronti della reputazione del direttore di presidio, lasciando intendere una sua precisa responsabilità in merito ai fatti avvenuti”. Per questo la Ristagno lo ha denunciato. (ANSA)