MESSINA, LA MORTE DI SALVATORE MAZZU' NELLA CLINICA CARMONA: Un rinvio a giudizio, un patteggiamento e due proscioglimenti

22 novembre 2012 Cronaca di Messina

Un rinvio a giudizio, un patteggiamento e due proscioglimenti nell’udienza per la morte del 49enne Salvatore Corso Mazzù, avvenuta il 9 giugno dell’anno scorso nella clinica Carmona. Davanti al gup ha patteggiato 9 mesi di reclusione l’anestesista Giuseppe Buda mentre è stato rinviato a giudizio al 26 settembre 2013 il cardiologo Domenico Cento. Proscioglimento per i chirurghi Giuseppe Navarra e Francesco Rinaldi. Il milazzese Corso Mazzù era stato ricoverato stato per essere sottoposto ad intervento chirurgico per prolasso rettale. Tre ore dopo l’inizio dell’intervento il 49enne è morto nonostante i tentativi dei medici di salvarlo. Secondo quanto emerso dall’autopsia l’uomo sarebbe morto a causa di un infarto del miocardo.