Qualità della vita, Messina giù. Ancora un passo indietro e Messina sprofonda in zona retrocessione nell’annuale classifica redatta dal Sole 24 Ore sulla qualità della vita in Italia

26 novembre 2012 Cronaca di Messina

Ancora un passo indietro e Messina sprofonda in zona retrocessione nell’annuale classifica redatta dal Sole 24 Ore sulla qualità della vita in Italia. La nostra provincia si attesta al 94° posto su 107 province perdendo 5 posizioni rispetto al 2011. Nemmeno troppo se si pensa al nuovo commissariamento di Palazzo Zanca e alla sequenza infinita di vertenze e ad un tasso di disoccupazione che continua a crescere. Una distanza siderale dalle prime tre posizioni occupate da Bolzano, Siena e Trento ma la magra consolazione di trovare alle spalle in classifica altre quattro province siciliane come Agrigento, Palermo, Trapani e Caltanissetta.

Sei le classifiche parziali che hanno prodotto quella generale: tenore di vita, affari e lavoro, servizi ambiente e salute, popolazione, ordine pubblico e tempo libero. Purtroppo Messina annaspa nei bassifondi di tutte le graduatorie eccetto quella dell’ordine pubblico navigando fra l’81°posto ed il 104.

Ma vediamo il dettaglio. Nella classifica del tenore di vita si trova al 92° posto. Fra i parametri presi in considerazione il più preoccupante riguarda i consumi privati con una spesa pro capite di 672 euro per acquisto di veicoli, elettrodomestici, mobili e pc . Messina è poi 84° per ricchezza prodotta e i suoi abitanti hanno una pensione media di 622 euro che gli è valso un 81° posto. Nella sezione Affari e lavoro Messina è al 98° posto con Caltanissetta. Siamo 81° per tasso di disoccupazione e per spirito d’iniziativa e 85° per propensione ad investire. Un’autentica debacle.

Va addirittura peggio nella sezione Servizi ambiente e salute dove siamo attestati al 104° posto. Peggio di Messina hanno fatto solo Isernia, Vibo Valentia e Crotone. Messina è maglia nera assoluta nella classifica dell’Ecosistema Urbano, siamo al numero 103 per velocità della giustizia ed all’81° per l’indice di copertura della banda larga ovvero della velocità di connessione.

Male anche la sezione Popolazione con un poco lusinghiero 90° posto. Messina è 64° per numero di abitanti per Kmq e 74° per natalità.

Va molto meglio nella sezione Ordine pubblico con un ottimo 26° posto in classifica generale. Siamo 12° nella lotta alla microcriminalità e 13° per furti in appartamenti. Vanno meno bene le cose per i furti d’auto. Messina è al 77° posto. Si torna negli ultimi posti invece nella sezione tempo libero dove Messina è 81°. La nostra città è 61° per presenza di librerie, 96°per indice di creatività e 93° per numero di bar e ristoranti. Ci consola la 42° posizione nella classifica dell’appeal turistico ma non può certo bastare a sollevare il morale di una città che non trova la forza per rimettersi in piedi.