MESSINA, CORTE D'ASSISE D'APPELLO: Omicidio Piccolo, pesanti richieste di condanna

27 novembre 2012 Cronaca di Messina

Pesanti richieste di condanna in Corte d’Assise d’appello nel processo per l’omicidio di Francesco Piccolo, ucciso al Villaggio Aldisio il 29 dicembre 2003. Il PG Melchiorre Briguglio ha chiesto la condanna a 28 anni per Felice Schepis ed a 24 per il fratello Basilio. I due erano stati assolti in primo grado dai giudici della Corte d’Assise di Messina ma la Procura aveva presentato ricorso. In seguito gli investigatori della Mobile intercettarono un colloquio in carcere fra Massimo Arigò ed il suo compagno di cella Vittorio Catalano. Nella conversazione si scoprì che ad uccidere Francesco Piccolo, erano stati i due fratelli Schepis. Nella discussione Catalano confessò che erano stati gli Schepis ad uccidere Piccolo. Catalano, invece, si sarebbe autoaccusato dell’omicidio per scagionare i due Schepis. Una forma di rispetto per i fratelli che quel pomeriggio lo avrebbero accompagnato e spalleggiato.