Vibo: Arrestato a Messina nel giorno del suo matrimonio

16 dicembre 2012 Cronaca di Messina

Proprio nel giorno del matrimonio, dunque, Francesco Soriano è stato arrestato e rinchiuso nel carcere “Gazzi” di Messina. Per la verità gli esponenti delle forze dell’ordine, che nei giorni scorsi gli hanno notificato il provvedimento, l’hanno fatto a una certa ora aspettando, prima di intervenire, che la cerimonia si svolgesse tranquillame nte. Cerimonia in chiesa e successivo ricevimento che non sono stati, dunque, turbati. A essere scombussolata è stata la coda di una giornata che gli sposi avrebbero preferito ricordare in altro modo. La pena di 2 anni e sei mesi – a carico di Francesco Soriano – si riferisce alla condanna rimediata in “Rotarico” per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Tale condanna era stata in precedenza sospesa dalla Procura generale di Catanzaro in data 10 dicembre 2011 dopo un incidente di esecuzione, presentato dall’avv. Francesco Stilo, basato sull’applicazione di pene fungibili e sul residuo pena già espiato dal quarantunenne originario di Pizzinni, ma da tempo residente oltre lo Stretto.