LA CERIMONIA: Giovanni Pascoli cittadino onorario di Messina

18 dicembre 2012 Cronaca di Messina

Il primo evento positivo, per sua stessa ammissione, da quando commissario straordinario del Comune, Luigi Croce, è a Palazzo Zanca. Stamani, alla presenza del vicepresidente della Provincia regionale di Messina, Carmelo Torre, e del presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Previti, ha consegnato l’attestato della cittadinanza onoraria alla memoria del poeta Giovanni Pascoli, tributata l’undici settembre scorso dall’Amministrazione comunale, in occasione del centenario della sua morte.

A ricevere il conferimento nell’Aula Consiliare, è stata l’assessore alla pubblica istruzione del Comune di San Mauro Pascoli, Angela Benedetti. All’evento hanno partecipato la pronipote del poeta, Gloria Fuzzi, pittrice e musicista; la responsabile del museo “Casa Pascoli”, Rosita Boschetti; il preside dell’Istituto comprensivo Pascoli-Crispi, Gianfranco Rosso, con una delegazione di alunni, che ha recitato alcune poesie di Pascoli.

Nel corso dell’incontro è stata ricordata la figura di Giovanni Pascoli, che giunse a Messina nel gennaio del 1898, insegnò Letteratura latina nell’Ateneo cittadino, visse i cinque anni più belli della sua vita – come egli stesso affermò – e dopo la tragedia del terremoto del 1908 dedicò alla città parole cariche di commozione ed affetto “Tale potenza nascosta donde s’irradia la rovina e lo stritolio, ha annullato qui tanta storia, tanta bellezza, tanta grandezza. Ma ne è rimasta come l’orma nel cielo, come l’eco nel mare. Qui dove è quasi distrutta la storia, resta la poesia”.

Nei giorni scorsi hanno avuto inizio gli appuntamenti dedicati al poeta, organizzati dal Comitato di Coordinamento delle Celebrazioni Pascoliane di Messina 2012, hanno aderito la Biblioteca comunale “Tommaso Cannizzaro” e la Biblioteca provinciale “G. Pascoli”, in collaborazione con l’Università e la Biblioteca regionale universitaria, che nel Salone degli Specchi di palazzo dei Leoni hanno allestito una mostra bibliografica–documentaristica.