Messina, 50enne morto per overdose

18 dicembre 2012 Cronaca di Messina

Si erano impensieriti per l’assenza del collega, che da domenica scorsa si assentava dal luogo di lavoro e sono andati a cercarlo a casa, dove lo hanno trovato morto, si suppone, per overdose.

E’ stato, infatti, rinvenuto ormai cadavere, nella sua abitazione del rione Gravitelli, un 50enne, portantino in una clinica privata di Messina.

L’uomo aveva ancora una siringa piena. La circostanza ha fatto supporre, dunque, che sia stata fatale una dose di droga assunta in precedenza.

I colleghi, come detto, non avendo notizie, si erano recati presso il domicilio del portantino. Avendo notato il corpo esamine da una finestra aperta, hanno dato l’allarme. Sono intervenuti, quindi, i Vigili del fuoco, per accedere nell’appartamento, e la Polizia che ora indaga sul decesso.