Messico: boss narco ucciso in clinica. Da due sicari travestiti da medici

20 dicembre 2012 Mondo News

Città del Messico. Cristoforo Jimenez, 42 anni, uno dei boss dei numerosi cartelli della droga del Messico, e’ stato ucciso nel reparto di terapia intensiva della lussuosa clinica ‘Medica Sur’ dove era ricoverato da due sicari travestiti da medici. Jimenez e’ stato ucciso con diversi colpi d’arma da fuoco ”da due uomini che indossavano camici e mascherine bianchi. Dopo avergli sparato sono fuggiti dal retro della clinica dove un complice li aspettava su un auto”, ha reso noto la polizia.