TEATRO: A TAORMINA ARTE LA TERRA BELLISSIMA DI FELICE CAVALLARO

27 dicembre 2012 Cronaca di Messina Culture

Taormina Arte partecipa alle iniziative del Natale a Taormina con alcuni eventi che mettono in risalto le eccellenze artistiche siciliane. Dopo il concerto dei Fratelli Mancuso nella Basilica Cattedrale il 28 e 29 dicembre alle ore 19.00, è la volta di una piéce teatrale Terra Bellissima di Felice Cavallaro, per la regia di Giovanni Anfuso, con Liliana Randi, Cetty Arancio, Barbara Gallo e Eleonora Sicurella. Impianto scenico di Alessandro Chiti; costumi di Viviana Ginebri; coreografie di Barbara Cacciato e musiche di Nello Toscano. Sul sagrato di una chiesa ora come allora il dolore della Sicilia, urlato dalle donne vittime della violenza mafiosa. Tante donne che si disperano e che sperano, che mettono a nudo la propria fragilità e la loro forza, chiedendosi il perché di tanto sangue innocente. “Io vi perdono, ma vi dovete inginocchiare, uomini della mafia”, grida Rosaria, vedova di Vito Schifani, al funerale dei caduti di Capaci e dopo pochi mesi altre donne piangeranno e grideranno in un altro funerale, quello dei cinque angeli custodi del dottor Borsellino. Lo spettacolo di Felice Cavallaro vuole essere ed è una Mater Memoria dei pensieri e delle emozioni di tutte quelle donne che una mattina del 1992 si sono svegliate sole e hanno dovuto guardare negli occhi i loro figli ormai orfani.