DAL DELITTO DI NOVI LIGURE A QUELLO DI LIPARI: IL GENERALE GAROFANO NE PARLA AL TRIBUNALE DI MESSINA

7 gennaio 2013 Cronaca di Messina

Il delitto di Novi Ligure in aula a Messina, stamane, ripercorso dal generale Luciano Garofano, ex comandante del Ris di Parma ormai noto a tutti per le sue numerose apparizioni televisive. Garofano è consulente al processo in corso in Corte d’Assise a carico di Roberto Cannistrà, accusato dell’omicidio di Eufemia Biviano, assassinata a Lipari la vigilia di Natale 2011.

Il Generale ha illustrato i rilievi del Ris in casa della donna, massacrata nel garage si pensa a scopo di rapina. Le tracce di sangue rilevate, la posizione della vittima, l’orrenda e tragica scena che si è presentata sotto gli occhi di chi ha trovato il cadavere. Nella sua testimonianza, aiutato da diapositive, Garofano ha ripercorso il delitto e illustrato il lavoro degli investigatori.

E per far comprendere meglio le proprie tecniche, Il generale ha dedicato un’ampia parte della sua deposizione al lavoro svolto dal Ris per l’assassino che ha portato in carcere Erica e Omar, che ha diversi punti di contatto con quello avvenuto a Lipari.

In aula perciò sono scorse le immagini delle scene di Novi Ligure, attraverso gli esami della Scientifica sul luogo dove i due giovani fidanzatini hanno ucciso la madre e il fratellino di Erika. ALESSANDRA SERIO per TCF