"Gravissime le condizioni mentali di Provenzano". Secondo i periti il capomafia è incapace. Processo sulla trattativa a rischio

4 marzo 2013 Mondo News

Palermo. Bernardo Provenzano è incapace e le sue condizoni mentali sarebbero “gravissime”. Sarebbe questo il responso, anche se manca ancora l’ufficialità, dei periti incaricati dal Gup Piergiorgio Morosini di accertare se il capomafia sia o meno in grado di partecipare coscientemente all’udienza preliminare sulla trattativa Stato-mafia.

Il capomafia è ricoverato nel carcere di Parma, dopo un intervento al cervello. Dopo lo stralcio della sua posizione dal processo, proprio a causa delle sue condizioni di salute, La prossima udienza è prevista per martedì prossimo, quando i periti depositeranno la perizia medica. A quel punto il gup Morosini dovrà stabilire se sospendere il procedimento a carico del padrino corleonese.