MESSINA – Scuola Archimede, in libertà i due studenti accusati di violenza sessuale

14 marzo 2013 Cronaca di Messina

Tornano in libertà i due studenti 17ennidel liceo scientifico Archimede, arrestati il 7 febbraio scorso con l’accusa di violenza sessuale su una loro compagna di classe. Lo ha deciso il gip del Tribunale dei Minori, Michele Saya perché sono venute meno le esigenze cautelari. I due ragazzini si trovavano ristretti alla permanenza in casa, l’equivalente per i minori degli arresti domiciliari. Secondo l’accusa avrebbero palpeggiato ed esercitato forti pressioni psicologiche sulla compagna per indurla a compiere atti sessuali con loro. La decisione del gip giunge dopo l’incidente probatorio eseguito nei giorni scorsi.