RIMBORSI GONFIATI A LIPARI. ECCO TUTTI I NOMI DEI VENTUNO INDAGATI

20 marzo 2013 Cronaca di Messina

LIPARI

Oltre alle sei persone cui è stato imposto l’obbligo di dimora, ci sono altre ventuno soggetti che sono stati iscritti nel registro degli indagati. Si tratta degli ex assessori della scorsa legislatura Corrado Giannò, Domenica Sparacino, Anna Maria Paola Spinella, Giuseppe Finocchiaro, Ivan Ferlazzo, Natale Famà, Giacomo Biviano e Massimo D’Auria; dell’ex presidente del consiglio comunale Giuseppe Longo; degli ex consiglieri comunali Felice Mirabito, Gesuele Fonti (quest’ultimo rieletto alle ultime elezioni); di Francesco Subba, ragioniere generale del comune e dirigente del II Settore economia e finanze; Francesco Rando, responsabile ufficio economato; Lucio D’Ambra ed Antonio Fiore, rispettivamente funzionari del settore lavori pubblici e dell’Ufficio tecnico; Caterina Bonsignore, funzionario dello Stato civile; Giuseppe Majuri, responsabile ufficio anagrafe; Francesco Cataliotti e Aldo Marino, entrambi ispettori polizia municipale; i dipendenti comunali Stefania Salmieri, Antonio Cincotta, Ivana Bonfante; il messo notificatore Francesco Guerrera; Rita Mandarano e Maria Rosaria Avino, entrambe ausiliarie del traffico.