Amministrative: Messina, il giorno delle squadre. Calabrò punta su Consolo, D’Orazio e Versaci. Accorinti su Cacciola e De Cola

15 giugno 2013 Cronaca di Messina

Alle 14 di oggi scadrà il termine per la presentazione degli assessori che mancano per il completamento delle due “squadre”, come previsto dalla normativa regionale. Sono, dunque, ore frenetiche per i due candidati alla sindacatura, Felice Calabrò e Renato Accorinti. L’esponente della coalizione di centrosinistra più Udc in prima battuta aveva indicato l’architetto Francesco Cardullo, il vice prefetto Matilde Mulè, l’avvocato Carmen Currò, presidente del Cedav e il prof. Maurizio Lanfranchi, esperto di marketing territoriale. In corsa era stato poi aggiunto Egidio Bernava, ex presidente del Teatro Vittorio Emanuele. Adesso gli ultimi tre nomi: già certi il penalista Salvatore Versaci (in quota DR), l’ex guardalinee internazionale Andrea Consolo (Udc) e la preside dell’Istituto Antonello, Elvira D’Orazio. Nomi di assoluto valore anche per Renato Accorinti: completa la squadra con Gaetano Cacciola, direttore del Cnr Itae; gli ingegneri Sergio De Cola, uno dei progettisti del Piano particolareggiato di Capo Peloro e Filippo Cucinotta, ingegnere che si è occupato di Protezione civile. A completare la rosa anche Nino Mantineo, il prof. Guido Signorino, l’antropologo Sergio Todesco, la professoressa Patrizia Panarello e Daniele Ialacqua, ex presidente di Legambiente.