MESSINA, ELEZIONI AMMINISTRATIVE: Accorinti punta anche sui villaggi

18 giugno 2013 Cronaca di Messina

Ha deciso di puntare forte sui quartieri periferici e sui villaggi, le zone considerate fin dal primo turno roccaforti di Felice Calabrò e del centrosinistra.

Renato Accorinti continua a spostarsi da nord a sud della città,spesso in bicicletta accompagnato dai suoi fedelissimi. Illustra il programma, spiega le ragioni per cui va preferito al candidato del centrosinistra, dialoga con i cittadini, giovani e anziani, e qualche volta interrompe il tour de force per recarsi a scuola ed ultimare gli scrutini da responsabile professore di educazione fisica. Stamattina il leader di Cambiamo Messina dal Basso si è recato al villaggio Aldisio dove ha incontrato i sostenitori di fronte alla scuola Albino Luciani quindi si è trasferito a Fondo Fucile ed anche lì ha affrontato i gravissimi e mai risolti problemi del quartiere e di chi vive in condizioni di degrado, spesso in baraccopoli. La giornata prevede ancora incontri nelle piazze di Gesso, Rodia e Salice. Piccoli comizi per un confronto con gli elettori dei villaggi della zona nord.

Ricchissimo anche il programma di domani che prevede la presenza di un ospite d’accezione,. Si comincia in mattinata con incontri in piazza a Camaro Superiore ed inferiore ma il clou è previsto nel pomeriggio.A Piazza Duomo il trombettista Roy Paci e le All Star di Etnagigante saranno in piazza per sostenere la candidatura di Renato Accorinti. Si comincia alle 18 con giochi e animazione per i bambini quindi il djset con Alfredo Reni e Luciano Fiorino e, alle 22 il concerto di Roy Paci amico personale di Accorinti.