Migranti, rivolta nel centro per minori a Messina: distrutti arredi e suppellettili

24 maggio 2016 Cronaca di Messina

MESSINA – Protesta nel centro di accoglienza per minori di Fondachelli Fantin. I migranti, tutti minorenni non accompagnati, lamentavano le condizioni di vita del centro, ricavato all’interno dello stadio comunale. Una sistemazione che non avrebbe soddisfatto i migranti. Ieri la protesta e’ esplosa, i migranti hanno manifestato arrivando anche a danneggiare arredi e suppellettili. Letti, rubinetti, armadi ed altro sono stati resi inservibili. Sono intervenuti carabinieri e polizia. A fine giornata, dopo aver placato gli animi e’ arrivata la decisione di trasferirli dal centro montano a Messina. Una parte di questi migranti, in tutto 22 ragazzi, a Messina. Sono stati destinati all’ex hotel Liberty. Questa mattina un altro gruppo di 16 persone ha lasciato Fondachelli Fantina per essere trasferito a Messina, questi ultimi nvece, sono stati destinati in una struttura di viale Regina Elena.