CASO YLENIA, IL LEGALE DI MANTINEO CHIEDE DI PATTEGGIARE LA PENA

11 maggio 2017 Cronaca di Messina

IL LEGALE DI ALESSIO MANTINEO, ACCUSATO DI AVERE AGGREDITO E POI DATO FUOCO A YLENIA, LA RAGAZZA DI PROVINCIALE FINITA AL CENTRO DI UN CASO NAZIONALE DOPO L’INTERVISTA DI BARBARA D’URSO, IN VISTA DEL PROCESSO CHE E’ STATO FISSATO IL 19 LUGLIO AL TRIBUNALE DI MESSINA, HA CHIESTO, COME SCRIVE SUL NUMERO DI OGGI IL SETTIMANALE CENTONOVE, DI PATTEGGIARE LA PENA. YLENIA, OSPITE DI UNA ASSOCIAZIONE DI GAGGI CHE ASSISTE LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA, CAUSA LO STRESS SUBITO, HA PURTROPPO PERSO IL BAMBINO.