MESSINA: DEMOLITO LO STORICO RISTORANTE ‘LA MACINA’. LE IMMAGINI DI UN PASSATO DIVENTATO TROPPO PRESTO POLVERE E MACERIE

18 maggio 2017 Cronaca di Messina

La Macina, storico ristorante della riviera nord, aveva chiuso nel 2012. Tanti costi, l’affitto (la proprietà dei terreni è della famiglia Rizzo-Marullo) troppo alto in momento economico difficile da gestire (ci fu anche un’ingiunzione di sfratto per morosità notificato ai gestori), 44 anni di attività per Franz Aversa interrotti in quel maledetto autunno di cinque anni fa. Adesso, ad aumentare tristezza e dispiacere per i tanti messinesi che lo frequentavano, intere generazioni, la demolizione dell’edificio, iniziata da qualche giorno e che prosegue inesorabilmente. E’ difficile da digerire, al primo impatto, lo scenario che si ha davanti. Un terreno ricoperto di macerie e di ricordi, due ruspe, un camion per raccogliere il materiale di risulta. Un cantiere aperto nato per “un nuovo complesso residenziale e commerciale, La Macina Oggi, in uno dei luoghi più belli di Messina, di fronte al lago di Ganzirri nella Riserva naturale Orientata di Capo Peloro”. E’ questa la descrizione sul sito dell’immobiliare del costruttore Vincenzo Vinciullo di ciò che sorgerà sopra i detriti di uno dei locali più di moda negli anni 70/80. Già discoteca, ristorante, pizzeria, “Giardino dei limoni”… Foto Edg