14 Giugno 2017 Cronaca di Messina e Provincia

MESSINA: L’ANFITEATRO DOMENICO CICCIO’ ABBANDONATO. ECCO LE IMMAGINI DELLA VERGOGNA

FOTO ENRICO DI GIACOMO

E’ stata inaugurata il 27 luglio del 2012, ma appena 5 anni dopo l’Anfiteatro Cicciò, spazio all’aperto del Palacultura intitolata a “Domenico Cicciò” (scrittore, giornalista e critico letterario) considerata uno dei luoghi più suggestivi della città e destinata alle rappresentazioni culturali, sociali e ludiche per la cittadinanza è in condizioni vergognose.

Nei giorni scorsi lo aveva sottolineato in un’interrogazione rivolta al sindaco, agli assessori Pino ed Alagna, il consigliere comunale centrista Libero Gioveni.

Le immagini che abbiamo scattato in mattinata ne sono una conferma e non hanno bisogno di nessun commento.

“Le infiltrazioni d’acqua hanno rappresentato e continuano a rappresentare la classica “punta di un iceberg”, con tutto ciò che tale criticità determina strutturalmente anche per i locali sottostanti! E’ certamente paradossale il fatto che questa preziosa struttura, che sembra essere stata costruita sul “tetto del mondo” per il meraviglioso scenario che offre sullo Stretto, si trovi proprio nello stabile che era stato realizzato per delle finalità culturali”. 

Il consigliere comunale evidenziava anche nell’interrogazione come al nome di Domenico Cicciò, permanendo tali  condizioni di degrado della struttura, “non verrà certamente reso quell’omaggio che la sua eccelsa figura merita, con conseguente e giustificato rammarico da parte della famiglia”.