28 Giugno 2017 Senza categoria

Ridotta la portata dell’acquedotto di Fiumefreddo, disagi a Messina

La siccità estiva, conseguenza di una primavera senza piogge, ha iniziato a produrre i primi effetti anche a Messina.

Da alcune settimane, la portata dell’acquedotto di Fiumefreddo è stata sensibilmente ridotta, generando evidenti disservizi in molte zone della città. Dai villaggi nord a quelli più a sud, si inizia a soffrire la mancanza di acque anche nelle ore più centrali della giornata.

Nella frazione di Larderia inferiore, i rubinetti sono a secco da una decina di giorni nonostante le segnalazioni dei residenti che in concomitanza con l’arrivo del grande caldo sono rimaste inspiegabilmente senza il prezioso liquido. Il problema è stato denunciato nei giorni scorsi dal consigliere della Prima municipalità, Mario Crottogini che ha invitato l’Amam a risolvere il grave disservizio.