Incidente con la moto, muore un 32enne di Francavilla

1 agosto 2017 Cronaca di Messina

Graniti (Messina) – Un incidente stradale apparentemente autonomo avvenuto poco dopo le sei del mattino di ieri in Contrada Finaita, in territorio di Graniti, è costato la vita a un uomo di 32 anni. La vittima, Letterio Micali, residente a Francavilla e originario di Giardini dove lavorava nel panificio di famiglia, viaggiava in sella a una moto Kawasaki sulla Ss 185 in direzione mare (pare si stesse appunto recando sul luogo di lavoro). Sono tutte da chiarire ancora le cause dell’incidente, certo è che il giovane è stato trovato sbalzato a terra a diversi metri dalla moto e sul lato opposto rispetto ad essa, in prossimità di una curva. Malgrado indossasse il casco, l’impatto col suolo è stato fatale e il decesso pare sia avvenuto istantaneamente. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri dell’aliquota radiomobile di Taormina, che hanno condotto i rilievi insieme ai colleghi della stazione di Graniti, ai quali adesso spetta il compito di chiarire la dinamica. E’ da accertare soprattutto chi o cosa possa aver fatto perdere alla vittima il controllo del mezzo e se vi siano terze persone coinvolte. Il capitano Arcangelo Maiello ha fatto sapere che al momento non è da escludere alcuna ipotesi. Intanto il mezzo è stato posto sotto sequestro su disposizione della Magistratura. Micali, conosciuto da tutti come Leo, era un bravissimo ragazzo, marito di Alice titolare di una cartoleria a Francavilla e padre di due splendide bimbe di 5 e 2 anni di cui andava fiero. Appassionato di modellismo, aveva vinto diverse gare regionali di rally cross, sport al quale si dedicava nel tempo libero malgrado la maggior parte del tempo la dedicasse nell’attività di panettiere. La notizia della sua morte ha lasciato sgomento e incredulità nelle due comunità di Giardini e Francavilla. Leo era un ragazzo dolce, simpatico e umile, che ora lascia un vuoto incolmabile tra i suoi familiari e amici. Di Alessia Vanadia – fonte lasicilia.it