Messina: Mangialupi, cocaina e pistola trovate in casa, 56enne arrestato dalla polizia

2 agosto 2017 Cronaca di Messina

Pistola semi-automatica marca Browning calibro 6.35 con matricola punzonata e più di mezzo chilo di cocaina quello che i poliziotti della Squadra mobile di Messina hanno sequestrato all’interno di un casolare di Domenico Quaranta, 56 anni, noto alle forze dell’ordine.

L’operazione condotta dai poliziotti a seguito di una costante attività di osservazione che da tempo interessa, tra gli altri, il quartiere di Mangialupi, ha avuto inizio nella tarda mattinata di ieri quando gli operatori hanno sottoposto a perquisizione il vecchio immobile le cui chiavi venivano fornite dallo stesso indagato.

Negli stipetti della cucina avvolta in numerosi involucri trasparenti veniva rinvenuta la sostanza stupefacente, una pochette con un bilancino di precisione perfettamente funzionante, numerosi ritagli di cellophane usati comunemente per il confezionamento delle dosi. Ed ancora sempre custodita nell’armadio della cucina veniva ritrovata l’arma precedentemente descritta con serbatoio caricatore contenente proiettili inesplosi. Sequestrata anche una cospicua somma di denaro.

Quaranta deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione di arma comune da sparo clandestina.