MESSINA, VARA 2017: LA POLEMICA. CARONTE & TOURIST, “L’AMMINISTRAZIONE ACCORINTI FINO ALL’ANNO SCORSO CI HA CHIESTO CONTRIBUTI PER I GIOCHI D’ARTIFICIO”

4 agosto 2017 Cronaca di Messina

Prendiamo atto con soddisfazione che l’Amministrazione Comunale – dopo che per dodici anni consecutivi e fino al 2016 è stato chiesto formalmente il contributo di Caronte & Tourist per la realizzazione di fuochi d’artificio di ferragosto – ha strutturato una procedura formale di finanziamento autonomo.

L’assessore alla cultura tuttavia dichiara che la Giunta ha deciso di indire una manifestazione d’interesse e di “non chiedere niente a nessuno facendo tutto nella massima trasparenza e legalità”. Poi spiega meglio e aggiunge, sibillino: “non abbiamo nulla contro la Caronte & Tourist ma noi non volevamo quest’anno chiedere direttamente niente a nessuno”.

Un interprete malevolo e malizioso potrebbe ravvisare un collegamento tra l’esigenza di trasparenza e legalità e il rifiuto di rivolgersi alla società di navigazione.

Ma si tratterebbe, per l’appunto, di malizia, giacché come detto in premessa la stessa amministrazione Accorinti ha richiesto per iscritto il contributo del gruppo Caronte & Tourist dal suo insediamento e fino all’anno scorso.

Per parte nostra comunque rimane ferma la disponibilità a contribuire al sostegno di qualunque iniziativa possa rappresentare crescita del territorio e incremento della qualità della vita dei nostri concittadini. Siamo fiduciosi che questi ultimi apprezzeranno i fuochi di quest’anno come e più che negli anni passati.