Tragedia a Dubai. Muore durante una immersione in mare il messinese Antonio Ferraloro

1 ottobre 2017 Cronaca di Messina

Nella tarda mattinata di sabato ha perso la vita a Dubai, durante una immersione subacquea in apnea, il messinese Antonio Ferraloro, 29 anni. Il ragazzo, già studente all’Archimede, si era poi trasferito a Milano per gli studi  universitari. Ingegnere informatico gestionale del colosso tedesco “Roland Berger”, si trovava da marzo a Dubai per lavoro. Sembra che ieri, durante una immersione in mare, sport che praticava abitualmente, abbia avuto un malore senza riemergere più. Antonio non era solo, ma nonostante l’immediato soccorso degli amici e di un istruttore non c’è stato nulla da fare. Dolore e incredulità tra i tanti amici che aveva lasciato a Messina e che lo descrivono come un ragazzo pieno di vita, sempre sorridente, generoso, intraprendente. Un destino crudele se l’è portato via.