MESSINA, IL PARCO ALDO MORO: Breve diario di una giornata di occupazione che ha il sapore della libertà

10 ottobre 2017 Cronaca di Messina
foto EDG
Fin dall’inizio dell’occupazione le famiglie, insieme ai propri figli, hanno iniziato a ripulire parte del parco. Tra giochi e canti, durante la mattina alcuni cittadini si sono presentati raccontando che da piccoli i genitori li portavano al parco, storie di una città che fu, storie di vite dentro il parco. Tra i primi ad arrivare è stato il presidente della IV circoscrizione, Francesco Palano Quero, che dopo aver ascoltato le famiglie e osservato con attenzione lo stato di degrado della struttura, ci ha fornito tante informazioni utili affinché le coscienze si sveglino. E’ l’ora di pranzo, si arrostisce la carne, arrivano altre famiglie e cittadini, ognuno porta qualcosa. E arrivano anche i rappresentanti delle comunità. Nel pomeriggio l’ing. Sciacca (ex capo del Genio Civile, oggi a capo dell’Ispettorato del Lavoro) ci illumina su cosa si potrebbe fare, il candidato Giuseppe Grioli e Alessandro Russo prendono l’impegno di non abbandonare le famiglie e il parco. Una giornata intensa, preludio di un progetto più grande di restituzione degli spazi vuoti. Noi ci crediamo. Unione Inquilini di Messina