Banda di ladri seriali, conclusa operazione ‘Strascico’: in manette anche ex calciatore dell’Fc Messina Nunzio La Torre

17 ottobre 2017 Cronaca di Messina

Dopo che era stato arrestato un loro parente, sorpreso con oltre 50 dosi di cocaina, erano pedinati, o meglio “marcati stretti”, considerato che a finire in manette sono stati due pregiudicati, Agatino Litrico, meglio conosciuto con il soprannome di “piripicchio” a causa della sua bassa statura, e l’ex giocatore di calcio del Catania, della stagione 93/94 e del’Fc Messina di Emanuele Aliotta nella stagione 1997-98 (20 presenza e 4 reti) Nunzio La Torre, ultimamente venuto alla cronaca per fatti di droga. Una donna, Maria Carla Muscatello, con molti precedenti per spaccio e’ stata invece denunciata a piede libero. I tre dovranno rispondere oltre che di spaccio di stupefacenti anche di associazione mafiosa finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. I due arrestati, infatti, sono ritenuti appartenenti al gruppo di fuoco del clan Pillera Le indagini, che vanno avanti da diversi mesi, condotte dai militari del primo Nucleo Operativo del Gruppo Guardia di finanza di Catania, hanno consentito di individuare in via Gramignami, nel pieno centro di San Cristoforo, un appartamento al cui interno i tre preparavano, all’ingrosso, dosi di cocaina e marijuana che poi rivendevano ai pusher della zona. I Finanzieri, al momento dell’irruzione nel covo, si sono trovati davanti ad un vero e proprio sistema di video sorveglianza occulta, costituito da monitor e ben 8 microcamere piazzate in ogni angolo della strada e del palazzo al cui interno si trovava il rifugio che permettevano di riprendere e, quindi, tenere sotto controllo la strada e l’accesso all’immobile, protetto anche da porte blindate. Grazie a questo sistema, in passato, i tre erano riusciti a sfuggire ai militari, ma dopo ripetuti appostamenti e pedinamenti, certi dell’esistenza di un appartamento al cui interno i tre stoccavano la sostanza stupefacente, i militari hanno aperto il portone di ingresso dell’appartamento bunker e sorpreso gli spacciatori.