Messina: Aggredisce anziani e donne per rapinarli, arrestato trentenne

24 novembre 2017 Cronaca di Messina

La Polizia di Stato ha arrestato un rapinatore che ha seminato il panico aggredendo e minacciando, per pochi spiccioli, un anziano e diverse donne. All’uomo per pochi spiccioli aveva sferrato un pugno in faccia, aveva colpito con pugni e calci lo sportello dell’auto dove una donna aveva trovato rifugio. Ed ancora a distanza di poco, brandendo una bottiglia di birra, proferendo frasi ingiuriose, aveva aggredito due ragazze per impossessarsi di una esigua somma di denaro. Stesse modalita’ e medesimo importo si ripetevano nei confronti altre due giovani minacciate altresi’ di morte. Alla fine l’uomo e’ stato arrestato ieri dalle volanti della Questura di Messina. Si tratta di un 30enne nato in Svizzera ed e’ stato bloccato dalla Polizia in prossimita’ della villetta Largo dei Marinai Russi con addosso quei pochi spiccioli sottratti con violenza ai malcapitati. Dell’accaduto e’ stata informata l’autorita’ giudiziaria competente che ha disposto che il 30enne venisse condotto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi in attesa di giudizio.