Sicilia: Ardizzone, io candidato a sindaco Messina? Vedremo

“Non mi sento lasciato solo, mi sento a posto con la mia coscienza. Ho fatto il mio dovere fino in fondo. Questo mi appaga anche di risultati elettorali che indipendente dalla mia persona non sono stati soddisfacenti”. Lo ha detto il presidente uscente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, ricordando che tra i suoi rimpianti c’è quello di “non essere riuscito a far approvare il Codice etico, un’idea di Musumeci. Abbiamo insistito a portarlo in Aula e ci sono state tantissime resistenze, anche meno palesi, che hanno portato fuori strada”.  Riguardo a suo futuro e a una possibile candidatura a sindaco di Messina ha aggiunto: “Sono avvocato e adesso ho ripreso a farlo e il futuro si vedrà. Inutile fare previsioni. Accorinti (l’attuale sindaco di Messina, ndr) è il male minore rispetto a tutto quello che sta succedendo. Da messinese ho molta tristezza e sto contribuendo a scrivere un buon programma per la città. Abbiamo avuto tanti cambi di casacca, c’è da restare smarriti e c’è da recuperare tanta coscienza civica”.

Nessun Commento

Lascia un commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register