MESSINA: PER LA STAGIONE DELLA FILARMONICA LAUDAMO 2017/18 L’HEATH QUARTET SABATO 13 E DOMENICA 14

10 gennaio 2018 Culture
Due gli appuntamenti con la musica, in programma nel fine settimana per 97ª stagione della Filarmonica Laudamo: sabato 13, alle 20,30 a Villa Pulejo e domenica 14, alle 18 al Palacultura Antonello con l’Heath Quartet in concerto, melodie di Haydn, Widmann, Tchaikovsky. Protagonisti delle serate gli inglesi Oliver Heath e Sara Wolstenholme al violino, Gary Pomeroy viola e Chris Murray al violoncello, riconosciuti tra i migliori quartetti d’archi europei. L’esibizione è legata all’importante collaborazione della Filarmonica Laudamo con “Le Dimore del Quartetto”, associazione impegnata nel rilancio del mecenatismo. Un’attività che coniuga la necessità di formazione dei giovani quartetti d’archi alla valorizzazione del patrimonio artistico del Paese, attraverso l’utilizzo di dimore storiche messe a disposizione di giovani musicisti per lo studio delle partiture alla vigilia di un impegno artistico, in cambio di un concerto finale. Mecenate del progetto culturale la famiglia Pulejo che ospiterà i musicisti britannici nella splendida residenza di fine ‘800 ”Villa Puleio” appena restaurata. L’HEATH QUARTET ha ricevuto nel 2016 il Gramophone Chamber Music Award, per l’incisione dell’integrale dei quartetti per archi di Sir Michael Tippett, reduce dall’assegnazione nel 2013, come primo ensemble, del prestigioso Royal Philharmonic Society’s Young Artists Award. Costituitosi nel 2002 al Royal Northern College of Music, il Quartetto viene selezionato da YCAT (Young Classical Artists Trust), premiato con la Borletti-Buitoni Special Ensemble Scholarship, e nel 2012 riceve l’Ensemble Prize al Festspiele Mecklenburg Vorpommern. Ospiti usuali dei BBC Proms, si sono esibiti nelle più importanti sale da concerto, dal Concertgebow di Amsterdam, all’Auditorium del Louvre a Parigi, alla Carnegie Hall di New York. L’Heath Quartet collabora con molti importanti compositori, tra cui Hans Abrahamsen, Louis Andriessen, Brett Dean, Anthony Gilbert, Sofia Gubaidulina, Steven Mackey e John Musto. Sono membri della facoltà della Guildhall School of Music and Drama.